Tour Meraviglie del Kenya

Meraviglie del Kenya

Meru National Park – Shaba Nationa Reserve – Masai Mara

10 giorni/7 notti con voli di linea Emirates
Partenze INDIVIDUALI giornaliere con minimo 2 partecipanti

Ranger locali di lingua inglese
Veicolo: minibus da 7 posti a sedere

Solo con noi abbuono delle quote di iscrizione (90€/persona)


  • Programma di Viaggio
    Meraviglie del Kenya


    1° giorno: ITALIA/NAIROBI

    Partenza in serata dall’Italia con voli di linea Emirates per Nairobi via Dubai con cena e pernottamento a bordo.

    2° giorno: NAIROBI

    Arrivo a Nairobi, disbrigo delle formalità doganali ed incontro con un nostro rappresentante locale. Trasferimento all’House of Waine, splendido boutique hotel coloniale, situato nel quartiere residenziale di Karen.

    Sistemazione e resto della giornata a disposizione per relax o per visite facoltative, quali ad esempio, il Parco delle giraffe e la casa museo di Karen Blixen. Pasti liberi

    3° giorno: NAIROBI/MERU NATIONAL PARK

    Prima colazione. Trasferimento privato al vicino Wilson Airport e volo per l’airstrip del Meru National Park (09H15-10H25). Arrivo incontro con i ranger dell’Elsa’s Kopje e trasferimento al lodge. Sistemazione e pranzo.

    Elsa’s Kopje deve il suo nome alla leonessa Elsa, descritta nel famoso libro scritto da George e Joy Adamson. E’ uno dei lodge più esclusivi del Kenya, in una zona dove è facile avvistare i rinoceronti. Nel pomeriggio primo fotosafari all’interno del Parco. Cena e pernottamento.

    4° giorno: MERU NATIONAL PARK

    Pensione completa con due fotosafari giornalieri. Il Meru National Park, situato a cavallo dell’Equatore, è uno dei parchi più suggestivi del Kenya, noto per la sua fauna e bellezza naturale.

    Oltre ai big five (leone, leopardo, elefante, rinoceronte, bufalo) il parco ospita numerosi altri animali, tra cui il kudu minore, la giraffa reticolata, ghepardi, ippopotami, coccodrilli e 300 specie di uccelli.

    5° giorno: MERU NATIONAL PARK/LEWA WILDLIFE CONSERVANCY

    Prima colazione. Partenza per la Lewa Wildlife Conservancy, con un bellissimo trasferimento in 4×4 di tre ore circa.

    Arrivo e sistemazione al Lewa Safari Camp, con trattamento di pensione completa. Fotosafari pomeridiano.

    6° giorno: LEWA WILDLIFE CONSERVANCY

    Pensione completa con due fotosafari giornalieri. La Lewa Wildlife Conservancy è un santuario della natura, a tutela della fauna selvatica che in gran numero popola questa zona.

    In quest’area, oltre a leoni, leopardi e numerose altre specie di animali, vive la più alta concentrazione di zebra Grevy’s nel mondo ed oltre 130 tra rinoceronti bianchi e neri.

    7° giorno: LEWA WILDLIFE CONSERVANCY/MASAI MARA

    Dopo la prima colazione, trasferimento all’airstrip e volo per il Masai Mara. Arrivo all ed incontro con il vostro ranger.

    Trasferimento in 4×4 al Sand River, con un primo fotosafari lungo il percorso. Sistemazione con trattamento di pensione completa e due fotosafari giornalieri.

    8° giorno: MASAI MARA

    Pensione completa con due fotosafari giornalieri. L’annuale migrazione degli gnu al Maasai Mara è un ciclo naturale che riempie e rinnova le praterie dell’Africa orientale ed è uno spettacolo unico al mondo. Ogni mese di giugno, oltre un milione e trecentomila gnu si riuniscono nel Serengeti a partorire e lentamente si radunano a formare un’unica enorme mandria, per cercare l’erba fresca.

    Il profumo della pioggia al Nord comincia a disegnare la mandria per tutto luglio, e ha inizio la migrazione più grande del pianeta animale. Questa è una delle attrazioni naturali che rendono straordinario il Kenya una delle mete migliori ove ammirare la più ampia fauna selvatica al mondo. Un viaggiatore ha riassunto l’attrattiva costituita dal Masai Mara Reserve, “Questo è il massimo dell’esperienza sensoriale.

    I vostri sensi sono costantemente stimolati dal paesaggio, gli odori e suoni del Mara e dei suoi abitanti. L’emozione di lasciare il campo all’alba, in cerca dei grandi felini a caccia è un’esperienza irripetibile ” Non c’è momento migliore per visitare il Maasai Mara che durante la Grande Migrazione. Il suono del branco che si avvicina è un profondo, primordiale rombo degli zoccoli tonanti e bassi grugniti.

    La vista degli gnu è sconcertante, una massa continua a crescere e si estende da un orizzonte all’altro questo fiume grigio senza fine della vita è chiazzato di bianco e nero come zebre unirsi alla folla. Nel corso della migrazione, i visitatori di Kenya avranno la possibilità di assistere all’intero ciclo della natura e della sconfinata savana: nascite, accoppiamenti, caccia e morte. Nel Masai Mara, in Africa c’è la più grande concentrazione di predatori attratti da queste immense mandrie: opportunità perfetta per una facile caccia. I Leoni si vedono spesso attaccare le mandrie – specialmente il mattino presto e di notte. Allo stesso tempo, gruppi di iene accerchiano le mandrie isolando i più giovani e i deboli.

    Ma i predatori non sono gli unici ostacoli che lo gnu deve superare: c’è lo spettacolare attraversamento del fiume Mara, che dopo le piogge si trasforma in torrente in piena. Come accade ogni anno, le mandrie si riuniranno presso le rive per prepararsi all tratto più pericoloso del loro viaggio. I capi branco vengono spinti in avanti dalla pressione delle mandrie che finalmente li costringe a gettarsi nel fiume, spesso lanciandosi da argini alti e scoscesi.

    Nella lotta di là del fiume Mara, molti annegano o sono spazzati via dalle forti correnti. La traversata attrae enormi coccodrilli che ogni anno attendono questa stagione generosa. A settembre le mandrie raggiungono il loro obiettivo, e la distesa del Maasai Mara si riempie di centinaia di migliaia di esemplari al pascolo. Ottobre vedrà invece girare le mandrie verso sud e ripetere lo stesso viaggio verso il Serengeti. La migrazione è l’ultima grande epopea del pianeta di vita e di morte.

    Tra tutti i vitelli nati nel Serengeti, due su tre non tornerà mai più dalla migrazione. E ‘questo legame inestricabile di rinnovamento e di sostentamento, festa e carestia, vita e morte che rende la migrazione una delle più grandi meraviglie della natura. La migrazione può essere seguita in fuoristrada nelle prime ore del mattino, in safari a piedi guidati dai guerrieri Maasai, in escursioni a cavallo, o anche seguendo le mandrie dall’alto, in mongolfiera.

    9° giorno: MASAI MARA/NAIROBI

    Ultimo fotosafari e prima colazione. Trasferimento all’airstrip e volo per il Wilson Airport di Nairobi. Arrivo e visita orientativa della città, prima del trasferimento al Kenyatta Airport, da dove partirete con volo di linea Emirates per l’Italia.

    Nota bene

    Se l’operativo aereo prevede la partenza del vostro volo in tarda serata (dopo le 22), verrà offerta la cena al celebre ristorante “Carnivore”.

    10° giorno: ITALIA

    Arrivo a destinazione in mattinata.

  • Quotazioni a persona
    Meraviglie del Kenya

    Supplementi & Riduzioni – Meraviglie del Kenya

    • supplemento singola da € 1240
    • Tasse d’ingresso nei Parchi – INCLUSE NELLA QUOTA
    • Tasse aeroportuali (aggiornate a Novembre 2015 e soggette a riconferma al momento dell’emissione della biglietteria): € 340 p/persona
    • Quota di iscrizione: € 90 p/adulto – € 45 p/bambino
    • I voli interni sono operati con aeromobili da turismo che funzionano come veri e propri “aerotaxi”. A bordo è consentito il trasporto di solo bagagli MORBIDI per un massimo di Kg 15 per persona, incluso bagagli a mano

    da € 5.320

    NB: Il programma potrebbe essere modificato per motivi operativi, senza però subire modifiche al contenuto del viaggio.
    Eventuali modifiche di tasso aeroportuali e di cambio verranno comunicate fino a 21 gg prima della partenza.

    Organizzazione tecnica Il Diamante


In sintesi

  • partenze individuali giornaliere
  • partenze min. 2 persone
  • massimo 6 persone
  • ranger locali di lingua inglese
  • 10 giorni/7 notti
  • voli di linea EMIRATES
  • Meru National Park
  • Shaba Nationa Reserve
  • Masai Mara
  • Nairobi

Extra

  • Tasse aeroportuali